Una delle conseguenze della sospensione dell’ embargo per la decisione Iraniana di dotarsi di una tecnologia nucleare apertamente dual-use,(ovvero sia per uso civile che militare),è il fatto che ora sarà più facile viaggiarci.

Ed è positivissimo!

L’ Iran ha una tradizione millenaria di cultura e di rapporti con il mondo. Crocevia da secoli di percorsi umani su cui si intersecavano e sinergizzavano idee e merci.

L’ Iran e’ la Persia… ed è quindi parte della nostra cultura come del nostro immaginario collettivo da sempre.

Se Alessandro Magno andò in India perchè da giovane una missione di monaci Buddhisti inviata in visita al padre da un sovrano indiano lo incuriosì è certo che per secoli la Persia/Impero dei Parti fu quello che oggi noi chiamiamo “Oriente”.

Od almeno la sua porta se si era un Greco od un Romano. E per i Cinesi era la realtà politica che si frapponeva al loro contatto diretto con Roma  che avvenne solo nel I DC con emissari Romani in Cina.

Gli Indiani potevano permettersi di by-passare l’ Impero dei Parti conoscendo i monsoni che in un mese li portavano nel Mar Rosso e da lì potevano accedere,(quando era aperto),ad uno dei canali creati dai Tolomei che portavano al Nilo e quindi collegavano al Mediterraneo,(i predecessori del canale di Suez).

In Iran abbiamo molti luoghi da vedere e questa è una lista non esaustiva che considera solo quelli che sono riconosciuti nel World Heritage UNESCO :

Armenian Monastic Ensembles of Iran, Bam and its Cultural Landscape, Bisotun, Golestan Palace, Gonbad-e Qābus, Masjed-e Jāmé of Isfahan, Meidan Emam, Esfahan, Pasargadae, Persepolis, Sheikh Safi al-din Khānegāh and Shrine Ensemble in Ardabil, Shushtar Historical Hydraulic System, Soltaniyeh, Tabriz Historic Bazaar Complex, Takht-e Soleyman, Tchogha Zanbil and The Persian Garden.

E non meno interessanti sono i luoghi che si sono candidati per entrare nella lista dell’ UNESCO:

Alisadr Cave, Arasbaran Protected Area, Bastam and Kharghan, Bazaar of Qaisariye in Laar, Cultural Landscape of Alamout, Damavand, Firuzabad Ensemble, Ghaznavi- Seljukian Axis in Khorasan, Hamoun Lake, Harra Protected Area, Hegmataneh, Historic ensemble of Qasr-e Shirin, Historic Monument of Kangavar, Historical Ensemble of Qasr-e Shirin, Hyrcanian Forest Caspian Forest, Jame’ Congregational Mosque of Esfahan, Jiroft, Kaboud Mosque, Kerman Historical-Cultural Structure, Khabr National Park and Ruchun Wildlife Refuge, Khorramabad Valley, Kuh-e Khuaja, Lut Desert the vicinity of Shahdad, Nasqsh-e Rostam and Naqsh-e Rajab, Persepolis and other relevant, Qanats of Gonabad, Qeshm Island, Sabalan, Shahr-e Sukhteh, Shush, Silk Route also as Silk Road, Susa, Tape Sialk, Taq-e Bostan, The Collection of Historical Bridges, The Complex of Handmade Settlements in Iran Maymand Village, The Complex of Izadkhast, The Cultural Landscape of Uramanat, The Cultural-Natural Landscape of Ramsar, The Ensemble of Historical Sassanian Cities in Fars Province Bishabpur Firouzabad Sarvestan, The Historical City of Masouleh, The Historical City of Maybod, The Historical Port of Siraf, The Historical Structure of Yazd, The Historical Texture of Damghan, The Historical Village of Abyaneh, The Historical–Cultural Axis of Fin Sialk Kashan, The Natural-Historical Landscape of Izeh, The Zandiyeh Ensemble of Fars Province, Touran Biosphere Reserve, Tous Cultural Landscape ,Zozan.

Ed altro ancora ovviamente.

Il flusso di persone è sempre positivo sia per chi le riceve che per chi visita.

Si tratta di un momento di arricchimento reciproco ma è bene evitare che questo possa creare problemi a chi va come turista.

Evitate di parlare di politica sia interna che internazionale. Una lotta di potere senza esclusione di colpi e’ in corso in Iran e non sarebbe piacevole trovarsi nel mezzo.

Per le donne è bene portarsi un qualcosa con cui coprirsi il capo se la polizia che sorveglia l’ applicazione della fede facesse storie.

Se siete gay o lesbian,beh -come dire- l’ Iran non è certo uno dei paesi più ospitali al mondo… e siate prudenti nel manifestarlo.

Per il resto…godetevi il viaggio

Phileas Compass

(è consentita la riproduzione integrale a fini non commerciali a condizione di porre un hyperlink attivo alla fonte)