Quando è nato il primo giornale globale nel senso di essere stampato con lo stesso formato in tutto il mondo nello stesso momento?

Molto prima di Internet che,per inciso, in Italia festeggia i 30 anni essendoci arrivati 17 anni dopo la sua nascita ….

Il primo giornale globale  fu il mitico International Herald Tribune nato a Parigi in Inglese il  il 4 ottobre 1887 grazie all’ Americano  James Gordon Bennett Jr.

Grazie al telegramma ed al cablogramma l’ edizione veniva stampata con lo stesso layout in Inglese in 20 città in giro per il mondo e da lì diffusa.

Telegrafo?

Ma si lo stesso marchingegno usato dalla regina Vittoria per festeggiare il suo giubileo inviando un telegramma a tutte le delegazioni diplomatiche e basi militari Britanniche  in giro per il mondo. Era il 1862.

Nulla di sorprendente dato che a pensarci bene:

– la terra venne descritta come rotonda nel … VI AC

– la prima macchina a vapore funzionate ed in grado di trasmettere un movimento meccanico fu inventata nel  … I DC,(era la Eolipila creata da Erone di Alessandria)

Eh già,a pensarci bene.

La tecnologia sembra quindi essere antica ma non per questo antiquata ed alla fine il vedere che da sempre esiste una inventiva  pratica che sviluppa tecnologia  ci consente di delegare le teorie sugli alieni ad avvincenti romanzi.

E così attraversando il tempo ci capita di pensare come nel nostro inconscio collettivo universale un frutto come una mela sia diventato simbolico.

Al punto da essere sinonimo di conoscenza dato che come frutto della conoscenza rese Eva ed Adamo i precursori di Prometeo.

E poi di certo I. Newton tra i tanti frutti pensò che un pò di marketing non guastasse e scelse anch’ esso la mela. Possibile che  una pera non cadesse?

Ed infine conoscenza per conoscenza anche nel XX una nota brand di computer… .

Dove ci porta tutto questo?

A riflettere sul fatto che ci perdiamo troppo nella arroganza di pensare di trovare tutto in una  enciclopedia online e di potere esprimere tutto con una slide e con circa 140 caratteri, faccine comprese.

Per inciso da anni l’ Esercito USA vieta di usare le slide per descrivere gli scenari dato che  portano ad una sintesi che in realtà iper-semplifica e quindi non esprime il reale.

Quanto sia complesso.

E da qui l’ idea in Appeal Power di parlare non solo della tecnologia del futuro nel presente. Cosa che facciamo con Science-&-Techno Trends  con un successo internazionale che ci porta ad essere il N.1 su 2.870.000 entries col meta-tag di riferimento,(click qui per una conferma ).

Ma anche della tecnologia del passato nel presente.

E nasce quindi “Tecnologia antica ma non antiquata”.

Ogni settimana parleremo della tecnologia che dal passato vive nel nostro presente.

Un patrimonio troppo spesso inimmaginabile di conoscenza accumulata generazione dopo generazione e che ci ha portati nel nostro futuro.

Seluj Enrev

(è consentita la riproduzione integrale gratutita non a fini commerciali a patto che si citi l’ autore e si menzioni la fonte con un hyperlink attivo)