Iniziamo con un dato inconfutabile come potete verificare voi stessi.

La nostra rubirca di economia postiva e sostenibile è N.1 su 24.000.000 entires

as you can verify here, 13-5-16 CET 5.00)

Questo successo come promotori di economia  sostenibile ci incoraggia e lo riteniamo una modesta conferma della nostra validità.

Ieri ho sentito una conferenza di uno dei massimi leader del Movimento Decrescita Felice Italiano che non nomino in quanto non presente  a spiegare cosa ha detto / non detto. Un atto dovuto di informazione corretta e non becera. Se informato su questo post riterrà di replicare allora viene menzionato il nome.

Ai commenti fatti sui punti cardine che elencava:

1 – ILVA di Taranto : si concorda che hanno fatto uno scempio immane. Ma quando gli si è fatto notare che  il punto NON era la industrializzazione in sè e per sè MA una gestione incompetente del tutto ha sorriso con ironia. Gli si sono portati esempi contrari in Germania a cui non ha creduto e poi ha  zittito dicendo che doveva finire il ragionamento.

Salvo poi continuare a citare la Germania come esempio positivo per gli standard delle abitazioni…

2- Africa autosufficiente dal punto di vista alimentare fino al 1960

Ovvero fino a che era colonizzata dato che la decolonizzazione è inziata in quegli anni.

Quindi è come dire che fino a quando vi erano le potenze colonizzatrici erano autosufficienti e poi no.

Fa pensare soprattutto se poi si sente che sia l’ uomo bianco che crea i problemi.

Ma come quando l’ uomo bianco colonizzava gli Africani erano autosufficienti a suo dire?

3- Ricchi? Falsa illusione è più ricco chi si riscalda con la legna che produce rispetto a chi ha il riscaldamento. Per confermarlo sostiene che se Putin od i Libici bloccassero il gas chi ha la legna  si scalda gli altri bruciano i soldi per scaldarsi

Con il petrolio  a questi livelli ,( intorno ai 30 $ barile),se  Putin fa il blocco totale viene deposto da un golpe in 2 settimane dai servizi di sicurezza e dall’ esercito a cui non può più pagare lo stipendio.

Se i leader Libici bloccano il petrolio…idem…non potendo più pagarsi le milizie vengono deposti.

Strano che un profondo conoscitore dell’ economia  mondiale non sappia questo.

In ogni caso, battuta per battuta, chi ha i soldi puo’ andare a comprarsi dei panelli solari e metterseli sul tetto poi anche una turbina eolica da giardino e…resta al caldo, no?

Ovvero ha una alternativa a bruciare i soldi per scaldarsi.

4- Welfare

Il welfare ha aspetti anche negativi,(ad onor del vero: ha detto anche negativi ma che ve ne sono anche di positivi),perchè:

– i genitori sapendo che ci sono le scuole non si interessano ai figli

– le famiglie sapendo che vi sono gli ospedali si disinteressano dei malati

Accade indubbiamente …come eccezione non come regola

5 – Carestie

Sembra che prima della rivoluzione industriale non esistessero. Allora tutti i libri di storia  che dicono che per millenni e millenni le carestie erano endemiche sono scritti da … cosa?

A questa domanda ha risposto ” non so cosa rispondere”

6 – Errori della lobby delle energie alternative

Ad una osservazione sul fatto che miliardi spesi a sovvenzionare il fotovoltaico siano serviti solo all’ export di altri paesi e dei loro prodotti e che si poteva spendere meglio in altro di rinnovabile Made in Italy.

A questa osservazione non ha risposto

7- Sinistra svenduta

quando gli si è fatto notare che la sinistra ha abbracciato una visione  distorta dello sviluppo NON con Blair e Renzi ma nel 1899 in Francia ha detto ” non so cosa rispondere”

NOTA: non lo si dice per salvare Renzi ma per  far notare che i problemi sono iniziati un “pochino” prima …

8- Destra e Sinistra

Ha totalmente ragione a dire che non sono categorie che esistono da sempre ma solo da circa 250 anni.

Quando gli si è fatto notare che il problema della dicotomia destra/sinistra è solo Europeo e del nostro guardarci l’ ombellico e che altrove non ha senso da sempre… ha detto ” non so cosa rispondere”

9 – Il clima del mondo non cambia clima da 700.000 anni

A parte, ad esempio, la mini glaciazione nel Rinascimento. Groenlandia significa “terra verde” ed era appunto tale fino a quella glaciazione.

10- Lula

Se il Brasile  ha tolto più di 25 milioni di persone dalla povertà in 30 anni NON è perchè ha seguito le idee del movimento di Porto Alegre ma perchè e’ divenuto un BRICS.

E lì ha trovato i soldi per il welfare.

Eè questo il Brasile cha ha funzionato e non altro e lo sappiamo.

Anche perchè Lula è finito in corruzione.

Su questo ” non so cosa rispondere”.

OVVIO CHE IL BRASILE OGGI SIA IN CRISI E CHE IL MODELLO SIA DEFUNTO MA AMMETTERE CHE 25 MILIONI DI PERSONE AD OGGI NON SONO PIU’ POVERE costa fatica?

E questo consente poi di dire anche una altra verità indiscutibile: IL MODELLO CHE HA CONSENTITO QUESTO OGGI E’ INSOSTENIBILE E DEVE ESSERE RIPENSATO DALLE FONDAMENTA.

11 – Tecnologia 1

Non viene considerato che il concetto di scarsità/sostenibilità sia da relativizzarsi alla disponibilità tecnologica che si vuole usare.

Si vuole, (scelta politica preminente), rispetto al si puo’ usare,(disponibilità tecnologica).

Tre esempi storici tra tanti:

I) nell’ ultimo quarto del XIX costruire una nave mercantile od un vascello da guerra richiedeva almeno 2.000 alberi.

Ovvero all’ epoca un problema immenso di sostenibilità = dove trovare il terreno per milioni di alberi richiesti per le navi?

Soluzione: la innovazione tecnologica ha portato le navi in metallo ed a carbone e quindi il problema si è risolto.

ATTENZIONE QUESTA SOLUZIONE COL TEMPO HA PORTATO IL PROBLEMA DELL’ INQUINAMENTO DEI MOTORI A VAPORE MA NE PARLIAMO DOPO  dato che ci introduce al fatto reale  che  NON tutte le tecnologie siano da applicarsi perchè hanno conseguenze negative.

II) La prima macchina a vapore funzionate ed in grado di trasmettere un movimento meccanico fu inventata nel  … I DC,(era la Eolipila creata da Erone di Alessandria). Non ebbe sviluppo dato che in un mondo pieno di schiavi non serviva questa forza motrice.

Questo ci introduce al problema che una tecnologia non solo deve essere disponibile ma anche che vi sia una volontà politica di implementarla/non implementarla. Ma ne parliamo dopo

III)n dal 2104 esiste un filtro che NON solo riduce a 0 ogni emissione di Co2 MA che depura l’ aria ma NON viene usato.

Fa pensare che non lo sappiamo loro che  monitorano 7/24/365 ogni tecnologia utile al pianeta.

Forse dire questo cose e molte altre ridurrebbe di molto,( troppo),l’ efficacia dei proclami sulla fine del mondo.

11-Tecnologia 2

In umiltà alla luce del successo che abbiamo in Internet parlando di queste cose:

visto anche che è abbastanza palese il desiderio di creare un movimento politico per questo,(cosa UTILE e LEGITTIMA che sottoscriviamo dato che SERVE), un umile consiglio è quello di essere:

– meno demagocici

– denunciare quello che non va in termini di scempi ambientali da industrializzaione ma anche avere il coraggio di dire che se si industrializza bene si hanno le acciaierie vicino alle città col verde

-ammettere che questo progresso qualche carestia l’ abbia risolta e che la vita media si sia innalzata e con essa anche un “pelino” la qualità di vita … o si stava meglio nel medioevo?

Ovvero discernere meglio tra tecnologia e politica buona e tecnologia e politica cattiva,(vedi sopra sull’ avere una tecnologia e sulla scelta politica in merito all’ usarla o meno).

Per il resto concordiamo al 100.000% con la NECCESITA’  IMPERANTE di cambiare registro …ad esempio con le monete di credito

O creando un reddito di cittadinanza  finanziato con almeno il 20% del PIL di EU +Russia + USA + Giappone SENZA 1 euro di tasse in più e SENZA togliere 1 euro al welfare come viene detto dal 2014 in giro per il mondo ma NON in Italia.

Ovvero alla fine da qualche parte si deve decrescere e da qualche altra parte si deve crescere.

Un mix delle 2 : equilibrato e sostenibile e quindi… felice!

Paolo Dealberti