traduttore /traslator friendly:
Se volete aggiungere un traduttore automatico di siti/ pagine internet clickando qui trovate quello ufficiale di Google
If you want to add Google Translate in order to traslate the whole page please click here to find and install

——————————————————————————————————————————- ——

pubblicato nel contesto di “Art & Culture” N.1 su 60.700.000

come potete verificare clickando qui 14-5-16 CET 5.00

ed anche ne  “Il mondo di Roxie”  che è N.1 al mondo su più di 44.000 siti come potete verificare clickando qui 22-7-16 at 14.50 CET

———

… (clickando qui trovate 2/14) ...

… Mai e poi mai, mi sono promessa in quella stessa notte in cui ho deciso di ricominciare da me, avrei concesso il cuore a un altro uomo… mai e poi mai, mi sarei illusa di poter essere semplicemente amata per quello che sono e che credo di valere e mai e poi mai, avrei più guardato un uomo con l’aspettativa di poter costruire un rapporto che potesse durare nel tempo.
E mentre mi ripromettevo tutte queste sciocchezze, ho messo in piedi il mio albergo e ci sono venuta a vivere, tagliando i ponti con il passato, con le amicizie un po’ stucchevoli legate al mio matrimonio patinato e soprattutto, con la persona che ero diventata in nome di un sentimento che non si era tramutato in niente di ciò che avevo sperato. Ed è capitato mentre ricominciavo da me stessa, che mi sono andata a imbattere in un paio di occhi scuri e penetranti ed ho sentito il cuore che avevo deciso di tenere spento, rimettersi ad accelerare le pulsazioni e la mia mente suggerirmi di fare attenzione. Ma non sono serviti a nulla gli avvertimenti della ragione, a nulla è servito rimanere concentrata sul passato doloroso conclusosi da poco e a nulla è servito ogni vano tentativo di evitare di tuffarmi in quel mare scuro in tempesta.

Rossana Lozzio ©2016

Il mio racconto, ispirato dall’intero universo musicale di Pino Mango ma soprattutto dal brano “L’albero delle fate” – Fuori Concorso, nella prima edizione