foto 10  Senza titolo, Gattile di Cuneo, 2015

Francesca  Barbero  ©2016

“Le testimonianze indicano che i gatti furono addomesticati dapprima in Egitto. Gli egizi immagazzinavano il grano, che attirava i roditori, che attiravano i gatti. (Non vi sono prove che sia accaduta la stessa cosa presso i maya, benché nelle loro terre vi sia un certo numero di gatti selvatici). Questo tipo i ragionamento secondo me non è corretto. Sicuramente la storia è un’altra. I gatti non hanno cominciato con l’essere cacciatori di topi. Donnole, serpenti e cani sono molto più efficaci come agenti anti-roditori. Io avanzo l’ipotesi che i gatti nascano come compagni psichici, come spiritelli del focolare, e che non abbiano mai deviato da questa funzione.”

“Il Gatto in Noi” di William S. Burroughs

 

ritrattopersonaleFrancesca Barbero aiuta con le sue poesie/is supporting with her poems:

Amore a due Zampe: il Gattile di Cuneo

SE AMI I GATTI – IF YOU LOVE CATS

LI PUOI AIUTARE ANCHE CON UNA ADOZIONE A DISTANZA O CON IL 5X1000

YOU CAN HELP THEM WITH A LONG DISTANCE ADOPTION

(published inside “Art & Culture” N.1 on 60.700.000 click here to verify 14-5-16 CET 5.00

and inside “Amore a due zampe” N.1 on 530.000 (4-4-16) This is to promote the “Gattile Romeo & Pucci“  click here to verify)